L'ITALIA CHIAMÒ RADIO SHOW

Il programma radiofonico in Italiano andato in onda ogni giovedì da Boston, MA – U.S.A., nella prima edizione da dicembre 2013 a maggio 2014


Leave a comment

L’ultima puntata della prima stagione

trioRidicola trioseria

Tre facce della stessa medaglia, tre facce dove la serietà si confonde con la comicità. Cosa è stato il nostro programma radiofonico nella sua prima versione? Ai posteri, l’ardua sentenza. O forse ai posteri televisivi? (Come vi abbiamo sussurrato nella puntata finale, passeremo anche nella prima versione televisiva su ItalicaTV.com )

Ci sarà comunque da aspettare molto poco per una nuova versione radiofonica… ci rivediamo in autunno! Tempo un’estate per scoprire altri personaggi.

Intanto, ascoltatevi l’ultima puntata di questa prima stagione ← (a questo link a sinistra)… lasciamo descrivere a voi quanto vi abbiamo tenuto compagnia o quanto vi abbiamo rotto i cabasisi. Ma prendere per i fondelli è la nostra arte, quindi non vi libererete di noi.

In quest’ultima puntata abbiamo chiuso il cerchio: come nella primissima puntata ospite musicale  Moira Lo Bianco preceduta dalle fanfare di un famoso canto folkloristico calabrese. A parlarci dell’Italia e del suo perduto Rinascimento, in apertura il designer Gianfranco Zaccai la cui storia di Architetto e Designer a Boston potete leggerla qui

Grazie a tutti! E Buon Ascolto!

Emanuele Capoano, Stefano Marchese, Elisa Meazzini e…Roberto Di Giulio, in arte Prof. Zipipi e l’Ascoltatore Pazzo.

 

trioridicola2

Advertisements


Leave a comment

Puntata 24: il sogno americano a ritmo di Promessi Sposi (in 10 minuti)

Che dire della puntata numero 24 (← che potete riascoltare a questo link)?

Scoppiettante, energetica, matematica! Ma soprattutto una puntata dedicata al sogno americano. E a raccontarci del loro sogno divenuto realtà Oltreoceano sono stati ospiti da capogiro!

E non parliamo dei nostri consueti compagni di viaggio come il professor Zipipi, lo chef Lavateur, l’inviato Maurizio Sordo, il maestro Ciro Skapp in Chin o l’intrepido Pulcinella.

L’Italia Chiamò ha avuto il piacere di ospitare una personalità del calibro della proffessoressa Gigliola Staffilani, che ci ha raccontato la sua storia (non senza peripezie) che da Villarosa di Martinsicuro, in provincia di Teramo, l’ha portata ad insegnare niente meno che all’MIT, una delle più importanti università al mondo.

E ancora nei nostri studi è venuto a trovarci Paolo Volpati: da bancario annoiato con l’hobby della cucina (sughi per pasta in particolare) a presidente della Sauces ‘n Love , azienda di Lynn, MA, che esporta condimenti in tutto il mondo, talmente apprezzati da conquistare perfino il palato di Oprah Winfrey che ha messo le sue salse nella top ten dei suoi prodotti irrinunciabili.

La ciliegina sulla torta questa settimana l’ha messa – signore signor, reggetevi forte! – addirittura il Manzoni! Non Alessandro in persona, sia chiaro, ma colui che, assieme ai propri compagni di viaggio, ha rispolverato un classico della letteratura italiana rendendolo in pochissimi mesi un vero e proprio cult su Youtube. Ospite dell’Italia Chiamò è Davide Calabrese, uno dei cinque membri degli Oblivion, che hanno festeggiato da poco i 3 milioni di visualizzazioni dei loro Promessi Sposi in 10 minuti. Esibitesi la scorsa estate in California, ora gli Oblivion ci raccontano del primo raduno nazionale dei fan di Renzo e Lucia.

Vi lasciamo proprio con questa chicca tutta da gustare e noi ci sentiamo giovedì prossimo, puntuali alle 2pm bostoniane, 20 italiane!


Leave a comment

Puntata 23: tutte le strade portano al Cilento!

Mettete assieme la dieta mediteranea, l’estro di uno chef coi fiocchi, una spruzzata di calcio, qualche gag e buona musica. Shakerate il tutto e servite possibilmente verso ora (italiana) di cena. La puntata 23 de L’Italia Chiamò ← che potete riascoltare a questo link – è bell’e servita.

Una puntata all’insegno della salernità e in particolare di quella zona splendida che è il Cilento. Da lì si leva la protesta di Stefano Pisani, sindaco di Pollica, che ha duramente criticato (e ottenuto la cancellazione) di uno spot Rai per l’Expo 2015, poco generoso nei confronti degli inventori della dieta mediterranea.

Ed è dalle frequenze dell’Italia Chiamò che Pisani lancia una sfida: ascoltatori di tutto il globo, create un vostro video di 3 minuti che esalti le doti della dieta mediterranea (che tutto il mondo ci invidia) e inviatela direttamente al comune di Pollica!

Sempre con un pensiero allo stesso comune cilentano (da cui la sua famiglia ha origine) ma in collegamento da Buenos Aires, ci ha detto la sua sui prossimi Mondiali il giornalista Martin Seldes, direttore di Goal Argentina, portale dedicato al calcio.

Partito da Salerno e approdato a Chigago (passando per Singapore e altri lidi) è Gaetano Ascione, famoso chef del ristorante Gioco, sorto addirittura su quello che era un covo di Al Capone: una sfida ad armi ovviamente impari con il nostro Jean Paul Lavateur, che però propone ugualmente la sua ricetta.

Attento e frizzante è il nostro giovane collega Antonio Sica, dj di Sale Sale Radio in collegamento (serviva dirlo?) da Salerno. Prendesse le sue doti il nostro inviato Maurizio Sordo, ancora una volta mandato in missione a vuoto dalla nostra redazione.

Spazio alle notizie serie del direttore del Bostoniano, Nicola Orichuia e alle Notizie Meazzine, da leggersi rigorosamente con lingua biforcuta.

Il tocco in più ce lo danno sempre i nostri protagonisti della Commedia dell’Arte, Pulcinella e Balanzone e i collegamenti dal Tibet con il maestro Ciro Skapp in Chin, oltre agli esperimenti inutili del nostro scienziato Zipipi.

ENJOY E ALLA PROSSIMA!!

Martin Seldes Gol Argentina

Martin Seldes, direttore di Goal-Argentina


Leave a comment

22esima puntata con ancora altri italiani in USA con un talento da SUONARE…

La 22 esima puntata ← che potete ascoltare a questo link indicato con la freccia a sinistra, ha come ospiti Marco Scandali il blogger di italianonegliusa.blogspot.com che ci racconta, oltre che un accenno al costo della vita americano e una guida allo stipendio, le sue avventure utili e comiche sullo scontro di civiltà al supermercato, sulle immagini che rendono quanto siano variegati e farciti a volte di trash certi spaccati della vita americana, e ci racconta anche che cos’è il Manuale sul Talk americano: cioè per abbordare e rimorchiare la cultura americana offre anche una guida sulle relazioni pericolose; Laura Indolfi, ingegnere biomedico e ricercatrice all’MIT assieme allo stilista Carlos Villamil, ci ha parlato di DESCIENCE, progetto che mette insieme moda e scienza.
Tra gli ospiti anche Francesco De Donatis (www.francescodedonatis.it), compositore di musica da film in Italia e in USA che si delizia in un oroscopo comico e i grandi musicisti Kevin Harris (kevinharrisproject.com) e Marco Pignataro (marcopignataro.net) con le loro splendide performances! Da non perdere l’esperimento di oggi del prof. Zipipi, e il documentario semiserio alla Quark…e i soliti personaggi da Commedia dell’Arte, che fanno della nostra Italia una tragicommedia! BUON ASCOLTO!

Laura Indolfi e Carlos Villamil.jpg large


Leave a comment

16esima puntata con Angela Rossi e Carmen Marsico dei Newpoli

La 16esima puntata ← che potete riascoltare qui con un semplice click – ha da subito un sapore particolarmente scoppiettante. In studio assieme a Stefano Marchese ed Emanuele Capoano ci sono le cantanti dei Newpoli, le vulcaniche Angela Rossi e Carmen Marsico, che regalano agli ascoltatori un’improvvisazione live a cappella cui è impossibile resistere! Lo studio canta e balla con loro a suon di pizziche e tarantelle.

Se volete sentire anche cosa ha scoperto e non risolto -come al solito- il Commissario calabro Anthony Giangurgolo sui Newpoli, ascoltate la sua indagine-inchiesta sui Newpoli, scorrendo sulla barra del tempo della puntata su YouTube a 1 ora e 15min.

Non resiste al richiamo nemmeno Pulcinella che anche questa settimana s’improvvisa opinionista.  Gli fa come sempre l’eco Balanzone, mentre Maurizio Sordo risponde con i suoi improbabili collegamenti in giro per l’Italia. Chi ci fa sapere la sua ancora da più lontano è poi il maestro Ciro Skapp Hin Chin.

Le due cantanti dei Newpoli non possono sfuggire alla critica di Ludvik Amadeus Brambilla dei Pignoli, come sempre alla ricerca del pelo nell’uovo, mentre, sempre a proposito di ricerca, il professor Zipipi ci spiega la sua scoperta scientifica della settimana.

L’angolo delle notizie si arricchisce con i contributi dei giornalisti Elisa Meazzini e Nicola Orichuia del Bostoniano, mentre a mettere la poesia all’angolo ci pensa il poeta incompreso Eleuterio Siniscalco.

Richiestissimo il ritorno del cuoco Jean Paul Lavateur ne La Fuga dei Fornelli: le sue ricette ormai fanno scuola ovunque. Mentre tra le telefonate arrivate in studio, dopo l’appello di Biancaneve della scorsa settimana, stavolta c’è quello del Grande Puffo che non riesce a trovare il più piccolo dei suoi concittadini: Puffo EmanuelO. Riuscirà a ritrovarlo?

Ecco, per chi non ha tempo, le migliori gag della puntata in pillole:

1) direttamente dalla Commedia dell’Arte, Pulcinella e Balanzone

2) Maurizio Sordo inviato speciale

3) Il critico Brambilla dei Pignoli con le cantanti dei Newpoli

4) Zipipi e la scoperta della settimana

5) Dall’estremo Oriente la parola del maestro Ciro Skapp Hin Chin

6) L’appello del Grande Puffo

7) Eleuterio Siniscalco mette la poesia all’angolo

8) Il cuoco Jean Paul Lavateur propone il suo nuovo piatto

Buon ascolto e, per chi avesse abbastanza fiato…buon ballo a suon di Newpoli!

Newpoli_pic_for_website-front