L'ITALIA CHIAMÒ RADIO SHOW

Il programma radiofonico in Italiano andato in onda ogni giovedì da Boston, MA – U.S.A., nella prima edizione da dicembre 2013 a maggio 2014


Leave a comment

21esima puntata con Ricky Russo e Fabrizio Di Rienzo

La 21esima puntata che a partire da oggi potete ascoltare sulle tracce audio del nostro MixCloud de L’Italia Chiamò, ← (qui nel link a sinistra) ingrana la quarta per una bella puntata di chiacchiere e gag.

Fabrizio Di Rienzo di Officina 189  ci ha parlato del suo concept store e delle sue storie, interrotte da personaggi italiani all’estero nella versione più stramba come al solito.

Ricky Russo ci ha invece raccontato dei luoghi della musica a New York ← E siamo sicuri che con Ricky ci faremo sentire spesso, visto che ci ha dato delle dritte e conferme anche sulle cose da fare low cost a New York (nel link l’articolo dell’Huffington Post, molto utile).

Ma di recente abbiamo anche scoperto come Boston sia al secondo posto tra le città più divertenti negli Stati Uniti, e dal link qui a sinistra potete capirne i criteri della classifica.

Noi che il divertimento lo vendiamo ed è il nostro pane, non potevamo non ospitare anche Umberto Tatafiore della Gallo Productions, il quale ci riserva in questa puntata, oltre che l’annuncio di una bella novità per il nostro programma radio (presto anche in TV), una chicca in forma di lettera da lui stesso ricevuta: l’argomento che a un napoletano come lui lo spinge a toccarsi è il marketing delle case funerarie, che qui sotto postiamo avendo ben cancellato per privacy tutti i dati riservati.

Marketing Funerario in America

Fate gli scongiuri… perché servono anche a noi, ora che voleremo anche verso lidi televisivi. E non diciamo altro: il nostro Pulcinella direbbe “facimm e’ ccorna!”

Advertisements


Leave a comment

Puntata numero 19…la puntata Perfett(i)

La 19esima puntata ← che potete riascoltare con un semplice click da qui – è semplicemente la puntata della perfezione.

Non solo per la carrellata di personaggi che la contraddistinguono –  Pulcinella e Balanzone, l’inviato Maurizio Sordo, Father Richie, l’eremita Skapp in Chin, tanto per ricordarne alcuni – o per la presenza della coppia più affiatata della radio, Stefano Marchese ed Emanuele Capoano o, ancora, per l’apporto dei giornalisti Nicola Orichuia del Bostoniano ed Elisa Meazzini con le sue notizie dal retrogusto acido.

La 19esima puntata è la puntata perfetta perchè dedicata ai Perfect Mark, aka Marco Perfetti e John Taylor Kent e al loro pop rock, capace di toccare tutte le corde, dalle più romantiche alle più elettrizzanti.

Gli ospiti di questa settimana ci regalono ben due live direttamente dai nostri studi – uno dei quali i nostri fedeli ascoltatori hanno avuto il piacere di riascoltarlo subito IN QUESTO VIDEO NELLA PAGINA di L’Italia chiamò – Radio Show – e superano indenni l’assalto al vetriolo del critico Brambilla dei Pignoli.

Federico Zampieri

Ospiti audaci, quelli dell’Italia Chiamò, come Federico Zampieri e Marco Perucchi nella foto qui sopra che sfidano gli esperimenti scientifici del professor Zipipi e quelli culinari di Jean Paul Lavateur presentando quella che è una vera rivoluzione in cucina (stavolta sul serio): Carta Fata, che si merita perfino una canzone cantata niente meno che dall’inarrivabile Mina.

Eccovi intanto un po’ di pillole:

Gli STEREOTIPI di PULCINELLA e BALANZONE

Marco Perfetti LIVE versione integrale

Maestro italo tibetano CIRO SKAPP HIN CIN

L’Ascoltatore ignaro e tradito dalla moglie…

Il Critico musicale Ludvik Amadeus Brambilla dei Pignoli con Perfect Mark

Federico Zampieri spiega Carta Fata

Federico Zampieri Parte 2

L’ennesima ricetta strampalata del Cuoco della Fuga dei Fornelli


Leave a comment

La 17esima puntata…e il pubblico cresce!

Nonostante il numero (che è sempre meglio non citare davanti a un pubblico italiano) la 17esima puntata ← che potete riascoltare a questo link – ha fatto il pieno di ascolti e raccolto nuovi followers del nostro blog e della nostra pagina facebook.

Sarà stata la visita di Barak Obama in Italia a sucitare tanto interesse? FORSE!

O sarà stata l’attesa per il nuovo esperimento del professor Zipipi a rubare la scena al presidente americano? FORSE!

Noi siamo sicuri che una buona fetta di ascoltatori ce l’ha portata Sissi Castrogiovanni, tornata a trovarci con la sua splendida voce (checchè ne dica il critico Ludvik Amadeus Brambilla dei Pignoli) e la musica di Gegè Telesforo.

La blogger Costanza Mondini ci racconta la sua Houston a misura di bambino, dando utili informazioni ad altre mamme expat attraverso il suo blog baby @ the city.

A metterci del loro anche Pulcinella, Balanzone, il Poeta Incompreso e naturalmente il cuoco Jean Paul Lavateur con le sue creazioni a prova di palati d’amianto.

E se i nostri giornalisti Elisa Meazzini e Nicola Orichuia cercano imperterriti di dare le notizie della settimana, ecco la concorrenza degli inviati Maurizio Sordo, direttamente da Città del Capo e del Maestro Ciro Skapp Hin Chin, che snocciola le sue massime con proverbiale calma tibetana.

Per chi si volesse godere le nostre chicche in pillole, eccole qua:

L’ascoltatore distratto

– Pulcinella, Balazone e la Commedia dell’Arte

L’inviato Sordo a Città del Capo

– Il critico Brambilla dei Pignoli con Sissi Castrogiovanni

– L’angolo filosofico del maestro Ciro SkappHinCin

– Nuove ricette dalla Fuga dei Fornelli

– Il poeta incompreso Eleuterio Siniscalco

-L’esperimento del professor Zipipi

Sissi Castrogiovanni

 


Leave a comment

14esima puntata con Cettina Donato e Alissia Benveniste

La 14esima puntata ← ascoltabile sempre qui nel link a sinistra, dall’archivio del nostro canale YouTube, inizia con un bell’applauso: le claques che le musiciste Alissia Benveniste e Cettina Donato si sono portati dietro.

Torna l’inchiesta del Commissario calabro Giangurgolo che indagherà sulla loro carriera, un Balanzone reticente, un cuoco pasticcione, un critico musicale Ludvik Brambilla dei Pignoli che sputa sentenze sui musicisti un po’ a supercazzola, un poeta incompreso; tornano le notizie curiose di Elisa Meazzini e le semplici ricette dello cheffismo di Marisa Iocco.

La brava blogger Giulietta Cerruti dal blog I Cerruti in India (in realtà in India non ci vive da un bel po’) ci ha spiegato come vive a Los Alto, vicino Palo Alto, in California con il multilinguismo delle figlie

Qui in una posa, accasciati Emanuele, Stefano e l’ascoltatore innominato. Dietro, dalla sinistra Cettina Donato, Elisa Meazzini e Alissia Benveniste.

i pazzi de L'ITALIA CHIAMO' RADIO SHOW


Leave a comment

13esima puntata e i Grand Fatilla dal vivo

In questa 13esima puntata ascoltabile in questo link sempre dal nostro canale YouTube ← le risate contagiose di Fabio Pirozzolo e Roberto Cassan dei Grand Fatilla ← ci infiammano la puntata con tante sorprese: dall’inchiesta del Commissario Giangurgolo, all’inviato Maurizio Sordo, all’italiano in cina Skapp Hin Cin e le sue massime tibetane, dalla ricetta improbabile di Jean Paul Lavateur e la poesia lorchiana incompresa di Eleuterio Siniscalco, dalle maschere della Commedia dell’Arte al critico musicale Ludvik Amadeus Brambilla dei Pignoli, dalle richieste di Peppino Lemigrato (a volte assecondate come nel link del video qui sotto) alle incursioni dello scienziato Zipipi che ci ha regalato gli ultimissimi segreti della sua invenzione… in parole povere come costruire una fionda.

E il sasso che lanciamo invece agli italiani all’estero è, non solo fatto di notizie vere e colorate come quelle del direttore del Bostoniano.info Nicola Orichuia o dell’inviata Elisa Meazzini in Italia, ma sempre quello della buona musica… dai consigli di Jazz Convention a come questa jam session finale dei Grand Fatilla. Buon ascolto e buona visione.

GRANFATILLAzumix


Leave a comment

L’undicesima puntata…e lo stesso ospite in studio della prima

L’undicesima puntata ascoltabile da questo link ← sul nostro canale YouTube, con la musicista MOIRA LO BIANCO ospite in studio ci da l’occasione di creare nuovi personaggi, come Alberto Tossico ascoltatore de L’ITALIA CHIAMO’. Torna l’artista calabrese al momento a New York per raccontarci del suo web show in mondovisione raggiungibile da questo link www.concertwindow.com/shows/3195-moira-lo-bianco

Ritorna per l’occasione la famosa inchiesta del Commissario calabro Giangurgolo, dal grilletto facile… ma irascibile tanto da voler uccidere Cupido a S.Valentino.

Continuano i consigli della sessuologa Giuditta de’ Benci, alias Chiara Durazzini che s’impossessa del corpo della toscanologa.

Da ascoltare anche il Progetto Boil dello scienziato Prof. Zipipi… mica pizza e fichi!

Cercate poi su Skype l’account L’ITALIA CHIAMO’ RADIO SHOW e raccontateci se avete uno scherzo da fare a un vostro amico o amica. Noi saremo al vostro servizio.

Per il resto, la musica italiana contemporanea ci accompagna coi suoi scherzi andanti e le sue fughe.

Trio in radio

La scala ascendente tra il piu’ alto, Stefano, che qui si e’ sacrificato per i diversamente alti come Emanuele e Moira Lo Bianco


Leave a comment

Puntata n.10 e i personaggi aumentano…

I nostri personaggi crescono, cresce il seguito, aumentano gli ascoltatori. Qui potete ascoltare la DECIMA PUNTATA ← ascoltabile dal nostro canale YouTube.

New entry: la toscanologa Chiara Durazzini che ci ha aiutato a sciacquare i panni in Arno, anche se la sessuologa Giuditta de’Benci si è poi impossessata del suo corpo per darci un sacco di consigli sbagliati.

Continua la partecipazione di Roberto Di Giulio con le sue incursioni, oltre che con le scoperte di “alto valore scientifico” (come scoprire quanto una candela ci mette a sciogliersi) del Professor Zipipi nel suo laboratorio del Gran Sasso.

Il percussionista Giuseppe Paradiso si è imbattuto nelle proposte antiquate di Peppino L’Emigrato, ed Elisa Meazzini ci ha raccontato alcune differenze tra Italia e Stati Uniti. La blogger Sabina Zonno del blog livinginsanfrancisco-culturalshock.blogspot.com ci ha spiegato in pochi minuti le stranezze della West Coast americana.

Per il resto godetevi anche la musica suadente e la bellissima voce di Jasmine Tommaso.

L'ITALIA CHIAMO' in-TV