L'ITALIA CHIAMÒ RADIO SHOW

Il programma radiofonico in Italiano andato in onda ogni giovedì da Boston, MA – U.S.A., nella prima edizione da dicembre 2013 a maggio 2014


Leave a comment

Puntata 23: tutte le strade portano al Cilento!

Mettete assieme la dieta mediteranea, l’estro di uno chef coi fiocchi, una spruzzata di calcio, qualche gag e buona musica. Shakerate il tutto e servite possibilmente verso ora (italiana) di cena. La puntata 23 de L’Italia Chiamò ← che potete riascoltare a questo link – è bell’e servita.

Una puntata all’insegno della salernità e in particolare di quella zona splendida che è il Cilento. Da lì si leva la protesta di Stefano Pisani, sindaco di Pollica, che ha duramente criticato (e ottenuto la cancellazione) di uno spot Rai per l’Expo 2015, poco generoso nei confronti degli inventori della dieta mediterranea.

Ed è dalle frequenze dell’Italia Chiamò che Pisani lancia una sfida: ascoltatori di tutto il globo, create un vostro video di 3 minuti che esalti le doti della dieta mediterranea (che tutto il mondo ci invidia) e inviatela direttamente al comune di Pollica!

Sempre con un pensiero allo stesso comune cilentano (da cui la sua famiglia ha origine) ma in collegamento da Buenos Aires, ci ha detto la sua sui prossimi Mondiali il giornalista Martin Seldes, direttore di Goal Argentina, portale dedicato al calcio.

Partito da Salerno e approdato a Chigago (passando per Singapore e altri lidi) è Gaetano Ascione, famoso chef del ristorante Gioco, sorto addirittura su quello che era un covo di Al Capone: una sfida ad armi ovviamente impari con il nostro Jean Paul Lavateur, che però propone ugualmente la sua ricetta.

Attento e frizzante è il nostro giovane collega Antonio Sica, dj di Sale Sale Radio in collegamento (serviva dirlo?) da Salerno. Prendesse le sue doti il nostro inviato Maurizio Sordo, ancora una volta mandato in missione a vuoto dalla nostra redazione.

Spazio alle notizie serie del direttore del Bostoniano, Nicola Orichuia e alle Notizie Meazzine, da leggersi rigorosamente con lingua biforcuta.

Il tocco in più ce lo danno sempre i nostri protagonisti della Commedia dell’Arte, Pulcinella e Balanzone e i collegamenti dal Tibet con il maestro Ciro Skapp in Chin, oltre agli esperimenti inutili del nostro scienziato Zipipi.

ENJOY E ALLA PROSSIMA!!

Martin Seldes Gol Argentina

Martin Seldes, direttore di Goal-Argentina

Advertisements